COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Idrossitirosolo

Che cos’è l’idrossitirosolo?

L'idrossitirosolo è un composto chimico vegetale presente nell’olio di oliva sotto forma del suo estere con l’acido elenolico (oleuropeina). Ha forti proprietà antiossidanti. Insieme con l’oleocantale è responsabile del gusto leggermente amaro e piccante dell’olio extra vergine di oliva e con l'oleocantale e l'oleuropeina è ritenuto responsabile delle proprietà benefiche della dieta mediterranea. Insieme queste sostanze costituiscono i cosiddetti "polifenoli da olivo".

A cosa serve l’idrossitirosolo?

L'idrossitirosolo e i polifenoli da olivo sono sostanze rientranti nel documento redatto dal Ministero della Salute "Altri nutrienti e altre sostanze ad effetto nutritivo o fisiologico" e in particolare nell'elenco "Altre sostanze senza apporto massimo giornaliero definito".

L'idrossitirosolo in particolare e i polifenoli da olivo in generale sono inseriti negli integratori perché si ritiene agiscano da potenti antiossidanti. In particolare l'idrossitirosolo e i polifenoli da olivo sarebbero in grado di contribuire alla protezione dei lipidi presenti nel sangue dagli effetti nocivi procurati dallo stress ossidativo.

L'Efsa (l'Autorità europea per la sicurezza alimentare) ha approvato l'uso dell'idrossitirosolo/polifenoli da olivo come sostanze in grado proteggere i lipidi presenti nel sangue dagli effetti nocivi dello stress ossidativo. L’Efsa precisa che questa indicazione può essere autorizzata solo per gli oli di oliva che contengono almeno 5 mg di idrossitirosolo e suoi derivati (ad esempio oleuropeina e tirosolo) ogni 20 g di olio di oliva. L'Efsa sottolinea inoltre che l'effetto benefico antiossidante si ottiene con l'assunzione giornaliera di 20 g di olio di oliva.

Avvertenze e possibili controindicazioni

Solitamente l'assunzione di idrossitirosolo e polifenoli da olivo risulta ben tollerata all'organismo e non presenta controindicazioni se consumato in modo appropriato. È bene che si astengano dal consumare idrossitirosolo e polifenoli da olivo i soggetti con allergia presunta o certa verso queste sostanze. In gravidanza e allattamento l'assunzione di idrossitirosolo e altri polifenoli da olivo mediante una varia alimentazione è considerata sicura; poiché, però, attualmente non ci sono sufficienti informazioni circa la sicurezza dell'assunzione di dosi più alte di queste sostanze, è bene non assumerne quantità superiori rispetto a quelle che si trovano comunemente negli alimenti.

 

 

Disclaimer 

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il   parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai   consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.