COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Graviola

Che cos’è la graviola?

La graviola (Annona muricata) è un piccolo albero sempreverde appartenente alla famiglia delle Annonaceae. Diverse sue parti, tra cui le foglie, i frutti e i semi, vengono utilizzate per ottenere prodotti utilizzati a scopo medicinale.

A cosa serve la graviola?

La graviola è rinomata per il suo contenuto in numerose sostanze che potrebbero esercitare un'azione contro il cancro. Inoltre contiene delle molecole che potrebbero essere attive contro agenti in grado di provocare malattie, come batteri, virus e parassiti. Per questo la sua assunzione viene proposta per trattare infezioni causate da batteri e parassiti, come la leishmaniosi e l'herpes, e contro i tumori. Inoltre ne viene suggerito l'uso contro la tosse e le infiammazioni del naso e della gola. Infine, la graviola viene utilizzata per causare il vomito, promuovere lo svuotamento dell'intestino e favorire il rilassamento.

Al momento l'efficacia della graviola non è però stata dimostrata dalla ricerca scientifica e non risulta che l’Efsa (l’Autorità europea per la sicurezza alimentare) abbia approvato alcun claim che giustifichi queste proposte d'uso. Inoltre ci sono seri dubbi sulla sicurezza dell'assunzione di prodotti a base di graviola.

Avvertenze e possibili controindicazioni

Non risultano condizioni in cui l'assunzione di integratori o altri prodotti a base di graviola potrebbe interferire con terapie farmacologiche o con l'assunzione di altre sostanze. In caso di dubbi è bene chiedere consiglio al proprio medico.

La graviola è stata associata alla comparsa di problemi nei movimenti simili a quelli tipicamente associati alla malattia di Parkinson; per questo si ritiene che la sua assunzione potrebbe portare a un peggioramento dei sintomi di questo disturbo. Inoltre si ritiene che la graviola possa uccidere i neuroni presenti non solo nel cervello, ma anche in altre parti del corpo. In caso di dubbi è bene chiedere consiglio al proprio medico.

L'assunzione di graviola è sconsigliata durante la gravidanza e l'allattamento. Anche in questo caso, come in quello di tutti gli altri integratori, prima di assumerla è bene consultarsi con il proprio medico per accertarsi di non ingerire prodotti pericolosi per la propria salute o per quella del proprio bambino.

 

 

Disclaimer 

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il   parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai   consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

 

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici