COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Cellulosa microcristallina

Che cosa è la cellulosa microcristallina?

La cellulosa microcristallina è una forma purificata e parzialmente depolimerizzata di cellulosa ottenuta da materiale di origine vegetale. Si tratta, quindi, di un carboidrato.
Dal punto di vista legislativo si tratta di un additivo alimentare. La sua aggiunta (rilevabile dalla presenza, in etichetta, della sigla E460i) ha effetti stabilizzanti, gelificanti e addensanti ed evita ai prodotti di rapprendersi. Le compresse contenenti cellulosa microcristallina, ad esempio, sono dure ma riescono a sciogliersi velocemente.
Si tratta di una sostanza inerte che non viene degradata durante la digestione e non viene assorbita a livelli degni di nota.

A cosa serve la cellulosa microcristallina?

I prodotti a base di cellulosa microcristallina vengono proposti per aiutare la perdita di peso e per favorire il buon funzionamento dell'intestino. I loro benefici dipenderebbero dal fatto che la cellulosa microcristallina regolerebbe l'assorbimento dei nutrienti, favorirebbe il transito intestinale e ridurrebbe l'appetito. Attualmente è riconosciuto che se assunta in quantità elevate la microcellulosa cristallina aumenta la massa in transito nell'intestino e può esercitare un effetto lassativo.

Non risulta però che l'Efsa (l'Autorità europea per la sicurezza alimentare) abbia approvato alcun claim che certifichi la veridicità di queste o altre proposte d'uso della microcellulosa cristallina. Piuttosto, la sua aggiunta ad alcuni integratori e supplementi alimentari (come le bevande e le polveri a base di proteine del siero di latte) può aiutare ad evitare che si addensino e favorirne l'assorbimento da parte dell'organismo.

Avvertenze e possibili controindicazioni

L'assunzione di microcellulosa cristallina può aumentare il numero di scariche intestinali e causare meteorismo o diarrea. Non è inoltre possibile escludere il rischio di reazioni allergiche. Altri effetti collaterali, come mal di testa ed emicranie, sono più rari.
La tossicità della microcellulosa cristallina è esclusa dal fatto che non viene assorbita nel sangue. Per questo motivo può essere assunta per via orale senza rischi, ma prima di assumere integratori alimentari è sempre buona norma chiedere consiglio al proprio medico.

 

Disclaimer  

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il   parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.