COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Cardo mariano

Che cos’è il cardo mariano?

Il cardo mariano o cardo latteo (nome scientifico Silybum marianum) è una pianta molto diffusa in diversi Paesi del bacino del Mediterraneo. Le sostanze biologicamente attive che vengono estratte dai semi del cardo mariano sono silibina, silicristina e silidianina; i semi vengono utilizzati per preparare capsule, estratti, polveri e tinture.

A cosa serve il cardo mariano?

Grazie alle proprietà antiepatotossiche note sin dall'antichità, il cardo mariano viene utilizzato in caso di sofferenza organica e funzionale del fegato dovuta a patologie come epatiti, cirrosi e steatosi (avrebbe proprietà anti-infiammatorie e anti-ossidative); ha inoltre proprietà colagoghe (ovvero favorisce l’escrezione della bile), sarebbe in grado di preservare la cistifellea da alcuni disturbi e avrebbe anche capacità diuretiche. Altri usi di questa pianta includono la riduzione dei livelli di colesterolo e degli zuccheri nel sangue.

Avvertenze e possibili controindicazioni

Negli studi fino a oggi effettuati sull'assunzione di prodotti a base di cardo mariano è emerso che, in generale, gli estratti di questa pianta sono ben tollerati se assunti in modo appropriato. Tra gli effetti collaterali più comuni si possono riscontrare disturbi gastrointestinali (soprattutto diarrea e gonfiore addominale), disidratazione, mal di testa, irritabilità, difficoltà nel prendere sonno. Più raro, un calo del desiderio sessuale. Il cardo mariano può inoltre dar vita a reazioni allergiche: queste tendono a essere più comuni tra i soggetti con allergia accertata a piante della stessa famiglia (quali ambrosie, crisantemi, calendule, margherite).

Poiché l'assunzione di estratti di cardo mariano può comportare la riduzione dei livelli di zuccheri nel sangue, è bene che i soggetti ipoglicemici o che assumono farmaci, integratori o altre sostanze che influenzano i livelli di zucchero nel sangue usino cautela nel consumare prodotti a base di questa pianta.

 

 

Disclaimer 

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il   parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai   consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

 

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici