COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Complemento frazione C3

Cos’è il complemento frazione C3 e perché si esegue l’esame?

Il sistema del complemento è un meccanismo difensivo dell’organismo contro infezioni e agenti esterni (immunità innata) che si innesca mediante l’attivazione a cascata di proteine nel siero (sangue). 

Le proteine che giocano un ruolo in questo meccanismo sono inattive, costituiscono circa il 10% delle globuline e sono 9 glicoproteine maggiori (da C1 a C9). 

Le possibili vie di attivazione della cascata di proteine sono due: la via “classica”, che consiste nella reazione antigene-anticorpo, e la via “alternativa”, che si attiva grazie all’azione di componenti della parete di alcuni tipi di batteri o lieviti. 

In persone con deficit omozigote di C3 o con bassi livelli di C3 conseguenti all’assenza dell’attivatore C3b tendono a verificarsi gravi infezioni batteriche ricorrenti. In particolare una diminuzione dei livelli di C3 è associata al lupus eritematoso sistemico (LES). 

Cosa significa il risultato del test?

Un livello di C3 inferiore ai valori di riferimento indica la possibile presenza di lupus eritematoso sistemico.

Come avviene l’esame?

Il test viene eseguito mediante prelievo di sangue dal braccio. 

Sono previste norme di preparazione?

No, non sono previste particolari norme di preparazione.

Si ricorda che i risultati degli esami di laboratorio devono essere inquadrati dal medico, tenendo conto di eventuali farmaci assunti, prodotti fitoterapici e della storia clinica.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 800 medici