COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 8224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Albumina nelle urine

Che cos’è l’albumina e perché si esegue il test per quantificare la sua concentrazione nelle urine? 

L’albumina è una proteina presente nel sangue circolante e costituisce il 55-65% delle proteine plasmatiche totali. La sua concentrazione nel sangue è strettamente legata alla funzionalità del fegato, responsabile della sua produzione, e del rene

Svolge diverse funzioni: contribuisce a mantenere stabile il livello dei liquidi nei vasi sanguigni evitandone così la fuoriuscita e la diffusione nei tessuti; è coinvolta nel trasporto nell’organismo di ormoni, vitamine, ioni (come il calcio), funge da antiossidante plasmatico. 

La valutazione della concentrazione di albumine nelle urine viene richiesta dallo specialista in quanto può essere un segno precoce di malattia renale cronica, soprattutto nei pazienti affetti da diabete per diagnosticare o prevenire l’insorgenza di nefropatia diabetica. La nefropatia diabetica, infatti, è associata a un aumento dell’albumina nelle urine (albuminuria), i cui livelli crescono anche in quei pazienti non ancora affetti da nefropatia, ma destinati a svilupparla. 

Cosa significa il risultato del test?

Un risultato superiore all’intervallo di riferimento indica la presenza o il rischio di malattia renale cronica.

Come avviene l’esame?

Il test viene eseguito su un campione di urine.

Sono previste norme di preparazione?

Il test non va effettuato dopo l’esecuzione di esercizi fisici pesanti.

Le donne non devono effettuare l’esame durante le mestruazioni, poiché potrebbe essere presente un eccesso di albumina fisiologico.

Si ricorda che i risultati degli esami di laboratorio devono essere inquadrati dal medico, tenendo conto di eventuali farmaci assunti, prodotti fitoterapici e della storia clinica​. 

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici