COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Naso

Il naso è l’organo situato al centro del viso, in posizione mediana, che costituisce la parte iniziale delle vie respiratorie. Coinvolto nelle attività respiratorie e olfattive, è formato da ossa e cartilagine che ne formano la struttura esterna, che risulta sporgente rispetto al piano del viso. Al suo interno si trovano le parti anteriori delle fosse nasali che consistono in due canali lunghi e tortuosi rivestiti di mucosa che si aprono, verso l’esterno del corpo, nelle narici.

 

Che cos’è il naso?

La struttura del naso è formata da ossa e cartilagine: la parte ossea comprende le ossa nasali e la mascella, mentre la parte cartilaginea è quella che determina la forma della punta del naso. La compresenza di ossa e cartilagine nella struttura esterna del naso è nettamente distinguibile palpando il dorso del naso. Scorrendo dalla punta verso la base del naso, infatti, si percepisce una differenza di durezza del tessuto sottostante la cute, da più morbido a più duro.

Le fosse nasali sono due: la loro parte anteriore si apre verso l’esterno del corpo mediante le narici, mentre la parte posteriore comunica con la rinofaringe (ovvero la porzione superiore della faringe) attraverso due aperture, note con il nome di “coane”. Le fosse nasali sono ricoperte internamente dalla mucosa pituitaria distinta in due porzioni: una superiore (detta anche olfattiva) e una inferiore (detta anche respiratoria). La mucosa respiratoria è caratterizzata dalla presenza di una rete vascolare che consente il riscaldamento dell’aria che viene inspirata, oltre che dalla presenza di muco e ciglia che provvedono all’umidificazione e alla depurazione della stessa aria. La porzione di mucosa olfattiva ospita invece le cellule olfattive, i bulbi olfattivi e i nervi olfattivi.

Esternamente ciascuna delle due fosse presenta delle sporgenze ossee a loro volta ricoperte di mucosa, ovvero i turbinati inferiore, medio e superiore. Le due fosse nasali sono separate dal setto nasale, formato da cartilagine e osso. Il tetto delle due fosse nasali è costituito dall’osso etmoide.

 

A cosa serve il naso?

Le funzioni del naso sono due: quella respiratoria e quella olfattiva. Il naso costituisce parte delle vie respiratorie alte: mediante l’inspirazione l’aria entra, attraverso le narici, nelle fosse nasali, dove viene riscaldata, umidificata e depurata tramite l’azione del muco e delle ciglia in esse presenti, per poter continuare poi il suo tragitto verso i polmoni. Quanto alla funzione olfattiva, la parete superiore che riveste le due fosse nasali intercetta i segnali olfattivi, che vengono trasmessi al cervello mediante il bulbo e il nervo olfattivo.

 

Sangue dal naso (Epistassi)

Il sangue dal naso (o epistassi) è una perdita di sangue venoso o arterioso dalla cavità nasale. L'epistassi può essere causata da traumi, infezioni (principalmente quelle delle vie respiratorie), crisi ipertensive o disturbi della coagulazione. Per saperne di più, clicca qui. 

 

Corpo estraneo nel naso

La presenza di un corpo estraneo nel naso coinvolge molto frequentemente i bambini piccoli, che tendono a infilare nel naso (o in bocca) piccole parti di giocattoli o piccoli oggetti che trovano per casa. È molto importante dunque la prevenzione, offrendo loro giocattoli certificati, in buono stato e adatti all'età, e prestando attenzione a non lasciare a loro portata oggetti potenzialmente pericolosi in termini di dimensioni. Per saperne di più, clicca qui.