COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Ginocchio

Il ginocchio è una della articolazioni più resistenti del corpo umano. Da un lato è sufficientemente mobile da consentire il movimento della parte inferiore della gamba, indispensabile per svolgere molte attività quotidiane, come camminare, stare seduti, correre e mantenere la posizione eretta. Dall'altro è sufficientemente forte da farsi carico del peso del corpo.

 

Che cos'è il ginocchio?

Il ginocchio è un'articolazione formata dall'incontro di 3 ossa: femore, tibia e rotula. Le prime due entrano in contatto alle loro estremità, mentre la rotula è collocata davanti al femore. Le superfici ossee sono rivestite da un sottile strato di cartilagine che le protegge e che, rendendole estremamente lisce, scongiura pericolosi attriti durante il movimento. Inoltre tra il femore e la tibia è presente un'altra struttura fibrocartilaginea, il menisco, che assorbe gli shock prevenendo il contatto fra le ossa durante attività fisiche intense come correre e saltare. Infine, le ossa del ginocchio sono circondate da una capsula avvolta dalla membrana responsabile della produzione del liquido sinoviale, responsabile della lubrificazione dell'articolazione.

La capsula è in connessione diretta con i legamenti che mantengono il ginocchio in posizione, ne rafforzano la struttura e garantiscono il corretto posizionamento delle ossa. La rotula è tenuta in posizione dal legamento patellare, che si estende dal suo bordo inferiore fino alla tibia. Posteriormente, invece, i legamenti poplitei obliquo e arcuato uniscono il femore alla tibia e al perone. Infine, i legamenti collaterali mediale e laterale connettono il femore e la tibia impedendo che il ginocchio si muova lateralmente verso l'interno o l'esterno del corpo, mentre i crociati prevengono l'estensione eccessiva del ginocchio (crociato anteriore) e impediscono alla tibia di muoversi posteriormente rispetto al femore (crociato posteriore).

Una serie di altre strutture contribuiscono a proteggere l'articolazione da forze esterne e attriti, in particolare piccoli sacchetti contenenti liquido lubrificante (borse) e formazioni di tessuto adiposo che aiutano, rispettivamente, a ridurre l'attrito tra le ossa e a fare da cuscinetto in grado di assorbire le forze esterne.

 

A cosa serve il ginocchio?

Il ginocchio permette la flessione e l'estensione della parte inferiore della gamba rispetto alla coscia. Il suo raggio di movimento è limitato dalla sua stessa anatomia e si ferma a circa 120 gradi ma, rispetto ad altre articolazioni simili, quando è moderatamente flesso permette una certa libertà di rotazione verso l'interno e l'esterno.