COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Ricotta salata

Che cos'è la ricotta salata?

La ricotta salata è un latticino (non un formaggio) ottenuto dal siero di latte di vacca, di bufala, di capra o di pecora. Si tratta di un derivato del latte a pasta semidura sottoposto a stagionatura breve (ma di durata non inferiore ai 7 giorni). Dopo la lavorazione ad alte temperature – che può prevedere l'aggiunta di latte o panna – viene pressato e salato a secco.

Tipica delle regioni del Sud e del Centro dell'Italia, in origine la ricotta salata veniva prodotta per aumentare la conservazione della classica ricotta. Oggi l'uso dell'aceto o del limone per acidificare il siero è stato sostituito con quello dell'acido lattico e dell'acido citrico.

 

Quali sono le proprietà nutrizionali della ricotta salata?

100 grammi di ricotta salata apportano circa 280 Calorie ripartite all'incirca come segue:

  • 73% di lipidi
  • 18% di proteine
  • 9% di carboidrati

 

In particolare, in 100 grammi di ricotta salata sono presenti:

  • 23 grammi di lipidi, fra cui 15 grammi di acidi grassi saturi
  • 18 grammi di proteine
  • 2 grammi di carboidrati, fra cui 2 grammi di zuccheri
  • 3,1 grammi di sale
  • 1,2 grammi di sodio

 

Quando non mangiare la ricotta salata?

Il consumo di latticini può interferire con l'assunzione di ciprofloxacina e di tetracicline. In caso di dubbi è bene chiedere consiglio al proprio medico.

 

Reperibilità della ricotta salata

La ricotta salata è disponibile tutto l’anno.

 

Possibili benefici e controindicazioni

La ricotta salata è una buona fonte di proteine di qualità elevata che può essere introdotto nell'alimentazione a rotazione con altre fonte di proteine, come la carne e il pesce. L'eventuale aggiunta di panna ne aumenta l'apporto calorico rispetto a quello della ricotta fresca; per questo è importante non cadere nell'errore di considerarla a priori un latticino magro: a seconda del metodo di produzione e dell'origine del siero può essere caratterizzata da un apporto calorico più o meno elevato (in genere, ad esempio, i derivati del latte di bufala tendono ad essere maggiormente calorici). Inoltre la ricotta salata è una fonte di quantità elevate di sodio, che secondo le attuali raccomandazioni in ambito nutrizionale non dovrebbe essere assunto in dosi superiori ai 2 grammi al giorno.

 

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici