COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555

Burro

Che cos'è il burro?

Il burro è un latticino ottenuto dalla separazione meccanica del grasso del latte o della panna freschi o fermentati.

 

Quali sono le proprietà nutrizionali?

100 g di burro apportano circa 758 Calorie sotto forma di lidi (99%) e carboidrati (1%).

In particolare, 100 g di burro contengono:

  • 14,1 g di acqua
  • 0,8 g di proteine
  • 83,4 g di lipidi, di cui 48,78 g di grassi saturi, 23,72 g di grassi monoinsaturi, 2,75 g di grassi polinsaturi (di cui 1,57 g di acido linoleico e 1,18 g di acido alfa-linolenico) e 250 mg di colesterolo

Fra le vitamine e i minerali, 100 g di burro apportano:

 

Quando non mangiare il burro?

I latticini possono interferire con l'assunzione di ciprofloxacina e delle tetracicline. In caso di dubbi è bene chiedere consiglio al proprio medico.

 

Reperibilità del burro

Il burro è disponibile tutto l'anno.

 

Possibili benefici e controindicazioni

Dal punto di vista nutrizionale il burro è sostanzialmente una fonte di grassi. Fra questi i più abbondanti sono i cosiddetti grassi saturi, noti per la loro capacità di far aumentare i livelli di colesterolo nel sangue. In particolare, i grassi saturi promuovono l'aumento del cosiddetto colesterolo "cattivo" (noto anche con l'acronimo LDL, Low Density Lipoproteins), quello che ossidandosi e accumulandosi nella parete delle arterie contribuisce all'aterosclerosi e all'aumento del rischio cardiovascolare. Inoltre il burro è anche una fonte di dosi elevate di colesterolo. Per questo è bene non consumarne quantità eccessive: gli esperti di alimentazione raccomandano infatti a tuti gli adulti in buona salute di limitare l'apporto quotidiano di grassi saturi a una dose non superiore al 10% delle calorie assunte con gli alimenti e di non assumere più di 300 mg di colesterolo di origine alimentare al giorno.

Il burro può essere anche una fonte di molecole dalle proprietà antiossidante, ma i loro livelli possono variare molto in base all'alimentazione dell'animale da cui è ottenuto il latte da cui è stato prodotto il burro. Infine, con il burro si possono assumere piccole quantità di minerali utili per la salute di ossa e denti.

 

 

 

Disclaimer
Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un'alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici