COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Elicriso

Che cos’è l’elicriso?

L’elicriso (Helicrysum italicum) è un’erba aromatica appartenente alla famiglia delle Asteraceae originaria del sud dell’Europa e diffusa in quasi tutta Italia. Le sue foglie hanno un aroma simile a quello del curry e vengono utilizzate in cucina nella preparazione di risotti, minestre, ripieni e carni (in particolare pollame). Estratti di elicriso vengono inoltre utilizzati come agenti aromatizzanti in cibi e bevande, mentre le parti aeree della pianta (soprattutto i fiori essiccati) sono utilizzate per ottenere prodotti ad uso medicinale.

 

 

Quali sono le proprietà nutrizionali?

L’elicriso è una fonte di:

  • oli essenziali (come pinene, geraniolo ed eugenolo)
  • flavonoidi
  • terpeni
  • acetofenoni
  • floroglucinoli
  • elipirone
  • sitosterolo
  • acido caffeico

 

Quando non mangiare l’elicriso?

Non risultano condizioni in cui l’uso di elicriso potrebbe interferire con l’assunzione di farmaci o di altre sostanze. In caso di dubbi è bene chiedere consiglio al proprio medico.

 

 

Stagionalità dell’elicriso

I rametti fioriti, disponibili dal mese di giugno fino all’autunno, possono essere conservati previa essiccazione.

 

 

Possibili benefici e controindicazioni

Sebbene i benefici di questa pianta non siano del tutto confermati, sembra contenga molecole dall’attività antibatterica, antinfiammatoria e in grado di aumentare la produzione di succhi digestivi e la capacità del fegato di processare le tossine. Da uno studio pubblicato nel 2014 sul Journal of Ethnopharmacology è emerso che i fiori e le foglie dell’elicriso sono utilizzate in caso di allergie, raffreddore, tosse, problemi alla pelle, al fegato e alla cistifellea, infiammazione, infezioni e insonnia. Studi condotti in vitro sembrano dimostrarne le proprietà antimicrobiche e antifiammatorie. Studi condotti in vivo sembrano inoltre dimostrare gli effetti fotoprotettivi ed anti-eritematosi dei suoi flavonoidi; restano invece ancora dei dubbi sulle sue proprietà antinfiammatorie.

L’elicriso può essere controindicato in caso di calcoli alla cistifellea o ostruzioni delle vie urinarie. Inoltre potrebbe scatenare reazioni allergiche, soprattutto in chi è allergico alle margherite, all’ambrosia e a specie correlate.

 

 

 

Disclaimer
Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici