COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

IBD Center
0282248282
Dipartimento di Gastroenterologia
02 8224 82224
Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Pecora

Che cos’è la carne di pecora?

Il termine "pecora" è il nome comune dei mammiferi della famiglia dei Bovidi, Genere Ovis, comprendente sei specie selvatiche e diverse razze domestiche diffuse in quasi tutto il mondo (escluse le regioni artiche e l’America Meridionale). Nell’uso comune con il termine "pecora" si tende a indicare perlopiù l’animale domestico femmina (riservando il nome di montone per il maschio adulto, e il nome di agnello per l’animale giovane di entrambi i sessi fino a un anno d’età). La pecora viene allevata per il latte, la carne e la lana. La carne di pecora adulta, che può presentare differenze nutrizionali e organolettiche a seconda dell'età dell'animale, ha sapore e odore che ricordano quelli della carne di agnello, ma più intensi e robusti.

 

Quali sono le proprietà nutrizionali? 

100 grammi di carne cotta di pecora sviluppano mediamente 360 Calorie e contengono approssimativamente (tenendo presente che i valori nutrizionali possono variare in base ai diversi tagli di carne e all'età dell'animale):

 

  • 14 g di proteine
  • 33 g di lipidi
  • 100 mg di sodio
  • 2 mg di ferro
  • 9 mg di calcio
  • 157 mg di fosforo
  • 350 mg di potassio
  • 2 mg di zinco
  • 140 mcg di Tiamina (vitamina B1)
  • 190 mcg di Riboflavina (vitamina B2)

 

Quando non mangiare la carne di pecora? 

A oggi non sono note interazioni tra il consumo di carne di pecora e l'assunzione di farmaci o altre sostanze.

 

Reperibilità della carne di pecora 

La carne di pecora è reperibile tutto l'anno.

 

Possibili benefici e controindicazioni

La carne di pecora adulta è relativamente poco apprezzata, solitamente le viene preferita quella di agnello e quella di castrato (che è l'esemplare maschio che viene castrato per migliorare la qualità della carne). Questa carne contiene una buona quantità di proteine ed è inoltre una buona fonte di ferro, minerale indispensabile per il trasporto dell'ossigeno a tutti gli organi e tessuti dell'organismo, e di potassio, importante per il corretto funzionamento dei muscoli e del cuore e per la trasmissione degli impulsi nervosi.

Poiché la carne di pecora è molto grassa, può risultare di difficile digestione e se ne sconsiglia quindi il consumo a soggetti con disturbi a carico dell'apparato digerente. Il consumo è controindicato inoltre a coloro che soffrono di problematiche a carico dell'apparato cardiovascolare. La carne di pecora è inoltre una fonte di purine, sostanze coinvolte nell'insorgenza di disturbi come gotta o calcoli renali: il consumo di questa carne è dunque sconsigliato ai soggetti affetti da queste patologie.

 

Disclaimer 

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici