COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Radiochirurgia

Cos’è?

La radiochirurgia è una sofisticata tecnica radioterapica non invasiva che permette di irradiare piccole lesioni intracraniche con un elevata dose di radiazioni in modo estremamente preciso e accurato, provocandone la distruzione o necrosi (morte cellulare). Questa tecnica viene chiamata “radiochirurgia” perché il trattamento viene eseguito in una o poche sedute (da tre a sei) mimando gli effetti radicali dell’intervento chirurgico sul tumore, ma in modo assolutamente non invasivo e utilizzando le radiazioni anziché il bisturi. Non richiede infatti nessun tipo di anestesia e viene eseguita in regime ambulatoriale.

 

Come viene effettuata?

1. La fase pre-trattamento prevede: 

  • la preparazione di un sistema di immobilizzazione personalizzato (maschera termoplastica altamente tollerabile)
  • l’effettuazione di una TAC e RMN di simulazione, durante la quale vengono acquisite le immagini per l’elaborazione del piano di cura

2. La fase di trattamento prevede una seduta quotidiana, indolore e della durata di pochi minuti. Il paziente non è in nessun momento radioattivo e può proseguire la sua normale vita familiare e lavorativa. Potrà essere valutata dal medico una medicazione quotidiana con farmaci a base di cortisonici per ridurre gli effetti infiammatori sul tessuto cerebrale durante e dopo il trattamento.

 

In quali tumori è indicata?

La radiochirurgia cerebrale è un trattamento è un trattamento che si può utilizzare per la cura di: 

  • tumori cerebrali primitivi
  • neurinomi dell’acustico
  • meningiomi
  • metastasi cerebrali 

 

Chi dà l’indicazione al trattamento?

L’indicazione al trattamento viene data dallo specialista in Radioterapia dopo un consulto con il paziente durante il quale vengono effettuate: 

  • la raccolta della storia clinica del paziente
  • la valutazione del quadro clinico e degli esami strumentali (TAC, RMN, PET)
  • la valutazione dei rischi e benefici dell’eventuale trattamento