COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 8224 1

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

Prenotazioni Private
+39 02 8224 8224

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online

Centri

Ortho Center
02 8224 8225
Cancer Center
02 8224 6280
Fertility Center
02 8224 4646
Centro Odontoiatrico
0282246868
Neuro Center
02 8224 8201
Cardio Center
02 8224 4330
Centro Obesità
02 8224 6970
Centro Oculistico
02 8224 2555
Centro Diagnostico Privato
02 8224 2100

Mastoplastica addittiva

La mastoplastica additiva permette, inserendo protesi, di aumentare il volume delle mammelle.

 

Che cos’è la mastoplastica additiva?

La mastoplastica additiva è un’operazione che si effettua in anestesia generale o locale, si pratica un’incisione nella parte inferiore dell’areola, la parte più scura che circonda il capezzolo, è la via d’accesso per inserire le protesi.

 

Come si svolge la mastoplastica additiva?

In un intervento di mastoplastica additiva il chirurgo crea una tasca in cui vengono inserite le protesi.

La posizione delle protesi (dietro la ghiandola, dietro il muscolo pettorale, oppure in parte dietro la ghiandola e in parte dietro al muscolo, con la tecnica del “dual plane”) viene decisa in base all’anatomia della paziente, alla sua età e alle sue esigenze. A 48 ore dall’intervento, e per i 3-4 giorni successivi, si consiglia di indossare un apposito reggiseno, per favorire il corretto posizionamento delle protesi.

 

Quali sono i pro e i contro della mastoplastica additiva?

La mastoplastica additiva è un intervento definitivo, che se eseguito da mani esperte può dare un risultato molto naturale e soddisfacente.

In alcuni casi, peraltro molto rari, si può però verificare l’incapsulamento, ovvero la protesi viene riconosciuta come un corpo estraneo e aggredita dai tessuti vicini. Questa reazione può portare a un risultato asimmetrico e innaturale, al quale si può porre rimedio con un nuovo intervento, che prevede la sostituzione delle protesi e il loro posizionamento dietro al muscolo pettorale.

 

La mastoplastica additiva è dolorosa e/o pericolosa?

La mastoplastica non è un intervento particolarmente doloroso. Generalmente la paziente riferisce un indolenzimento, come dopo un intenso allenamento dei pettorali, e una sensazione di corpo estraneo, che si attenua progressivamente nel giro di 4-6 giorni.
Non è in alcun modo intervento pericoloso, anche se va ovviamente affrontato in condizioni di sicurezza, dopo aver eseguito i controlli di routine e in presenza di un anestesista.

 

Chi può effettuare la mastoplastica additiva?

Tutte le donne che desiderano aumentare il volume delle proprie mammelle, anche se bisogna sempre prestare attenzione all’armonia dell’insieme e di evitare gli eccessi.

La mastoplastica additiva, in pazienti che hanno più di 45-50 anni, può essere abbinata a una mastopessi, in modo da rendere la forma più gradevole, correggendo l’eventuale effetto cadente.

 

Follow up

Una protesi mammaria ha una durata media dai 10 ai 20 anni. Il loro buono stato viene verificato da controlli annuali. Protesi di buona qualità, cioè quelle normalmente in uso oggi, non costituiscono un rischio per la salute e nessuno studio ha mai dimostrato un legame tra l’insorgenza del tumore e la presenza di protesi mammarie.

 

Sono previste norme di preparazione all’intervento/trattamento?

Prima di una mastoplastica additiva si esegue una radiografia del torace, gli esami del sangue, la visita dall’anestesista e gli esami specifici per le mammelle: mammografia ed ecografia.