Si terrà dal 12 al 15 luglio a Londra la settima edizione del corso dedicato alla chirurgia avanzata dei tumori cerebrali; il corso con cadenza annuale, è il più importante al mondo in ambito di neurochirurgia oncologica.

Tra i protagonisti anche Humanitas, che per il quinto anno di fila ospiterà una live surgery in diretta da Rozzano, condotta dal professor Lorenzo Bello, Responsabile di Neurochirurgia oncologica, insieme alla sua équipe: un intervento di asportazione di un tumore in area motoria primaria con tecniche di mappaggio neurofisiologico corticale e sottocorticale. L’operazione in diretta da Humanitas è una delle 8 proposte (da 4 Paesi) durante la giornata di giovedì 12 luglio.

Il professor Bello sarà anche uno dei relatori dei seminari previsti per il 14 luglio, con un intervento dedicato alla resezione chirurgica dei tumori coinvolgenti il sistema motorio, di cui il gruppo da lui coordinato ha una della maggiori esperienze internazionali.

Gli obiettivi del corso

Il corso, grazie alla presenza dei maggiori neurochirurghi oncologici, neuro-oncologi e neuroscienziati in ambito internazionale, punta a offrire ai neurochirurghi partecipanti le ultime novità in termini di tecniche chirurgiche, tecnologie avanzate e opzioni di trattamento, al fine di migliorare le possibilità di cura dei pazienti con tumori cerebrali in tutto il mondo.

Per la prima volta, le operazioni in diretta da alcuni dei migliori Centri del mondo, saranno otto. Ci saranno poi seminari, dibattiti, video interattivi in 3D, tavole rotonde e workshop pratici.