Dal 16 al 18 novembre scorsi Genova ha ospitato “Highlights in Allergy and Respiratory Diseases”, un convegno il cui Responsabile scientifico era il professor Giorgio Walter Canonica, Responsabile del Centro Medicina Personalizzata: Asma e Allergologia in Humanitas.

Il professor Canonica ha presentato il progetto SANI (Severe Asthma Network Italy), un network italiano di Centri di eccellenza nella cura dell’asma grave.

Come ha spiegato il professor Canonica, membro dello Steering Committee del progetto SANI: “L’asma grave viene definita dalle Linee guida internazionali GINA (Global INitiative for Asthma) come un’asma non controllata nonostante il massimo della terapia farmacologica, sia essa inalatoria o con corticosteroidi sistemici prevalentemente orali”.

Il progetto SANI

“Alla luce dell’impatto economico e sociale di questa patologia che riguarda circa il 10% di tutti gli asmatici, ma che influisce sull’80% del costo di tutta la patologia asmatica, è stato disegnato un Network di Centri di riferimento; SANI ne conta al momento 62, distribuiti su tutto il territorio nazionale. Per essere arruolati, i Centri devono rispondere a determinati criteri qualitativi internazionali e devono garantire la presenza di adeguate risorse strumentali e conoscenze clinico-scientifiche.

La costituzione di una piattaforma unica permette di rilevare i dati di tutti i pazienti arruolati dai Centri. Sono già stati valutati oltre 400 pazienti presenti nel registro ed è emerso che di questi più del 60% è in terapia con steroide sistemico, più del 32% ha la poliposi nasale e più dell’11% presenta dermatite atopica.

Questi dati sono il punto di partenza di una storia che si inserisce in un più ampio quadro internazionale, considerato che SANI fa parte di SHARP (network dei Centri europei sotto l’egida della European Respiratory Society) e di ISAR (International Severe Asthma Registry). Si potranno così confrontare i diversi dati a livello internazionale e trarre spunto per poter curare al meglio i pazienti, anche tenendo conto della massima sostenibilità della spesa”, ha sottolineato il professor Canonica.

Gli obiettivi del network SANI

Obiettivo principale di SANI è costituire un osservatorio per il monitoraggio dell’asma grave, con un’attenzione a:

  • Garantire la qualità della diagnosi e della gestione del paziente asmatico grave su tutto il territorio italiano.
  • Monitorare l’aderenza alla terapia.
  • Riduzione/ottimizzazione della terapia con corticosteroidi sistemici e monitoraggio dei costi/benefici e valutazione farmaco-economica.
  • Identificare i pazienti eleggibili per i trattamenti biologici.