COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Benvenuti
in Humanitas

Ospedale, Ricerca, Università

Humanitas Research Hospital

Humanitas è un ospedale ad alta specializzazione, centro di Ricerca e sede di insegnamento universitario.
All’interno del policlinico, accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale, si fondono centri specializzati per la cura dei tumori, delle malattie cardiovascolari, neurologiche ed ortopediche, oltre a un Centro Oculistico e a un Fertility Center.
Humanitas è inoltre dotato di un Pronto Soccorso EAS ad elevata specializzazione.

La Qualità della cura e dell’assistenza è il primo obiettivo di Humanitas, con l’intento di favorire un miglioramento continuo, a beneficio dei pazienti. Qualità significa anche capacità di analisi, per misurarci e migliorare in modo trasparente e innovativo, equilibrando efficacia clinica,
esperienza del paziente e sostenibilità.
Clicca qui per scoprire di più.

Humanitas News

Humanitas News

Dolore infiammatorio e malattie reumatiche, il prof. Selmi a Radio24

La presenza di articolazioni dolenti è spesso, nel sentire comune, associata all’invecchiamento, all’umidità o all’inquinamento. Di dolore infiammatorio e malattie reumatiche ha parlato il professor Carlo Selmi, Responsabile di Reumatologia e Immunologia Clinica in Humanitas, in un’intervista a Obiettivo Salute Weekend su Radio24.

“Le malattie reumatiche sono una grande famiglia, possiamo distinguerne tre categorie: quelle infiammatorie dove è l’infiammazione a causare dolore; quelle degenerative, come l’artrosi, in cui c’è prima un danno articolare, poi dolore ed eventualmente infiammazione. La terza categoria, meno nota, è caratterizzata da dolore senza che vi siano infiammazione o danno articolare, come nel caso della fibromialgia.

Le malattie articolari possono colpire sia gli uomini sia le donne, ma sono molto più comuni nel sesso femminile”.

Il dolore infiammatorio

“Il dolore di tipo infiammatorio colpisce articolazioni come mani, ginocchia e colonna vertebrale a livello lombare. In questo caso, per esempio, il dolore infiammatorio si distingue dal comune mal di schiena perché peggiora con il riposo e migliora con il movimento; ha il suo picco al mattino, dopo che si è stati sdraiati a lungo, e i sintomi caratteristici sono dolore e rigidità al risveglio.

Le articolazioni periferiche, come le piccole articolazioni della mano, sono le più colpite da artrite reumatoide e al risveglio rigidità e dolore impediscono di svolgere movimenti fini o di avere buona presa sugli oggetti. Ne è un esempio la difficoltà (o impossibilità) ad aprire la caffettiera per preparare il caffè.

In presenza di sintomi di allarme, è bene sottoporsi a una visita reumatologica”.

Quando la causa è l’artrosi

“La maggior parte dei dolori ha causa artrosica ed è dunque imputabile al consumo delle articolazioni legate all’avanzare dell’età.

La colonna vertebrale, l’anca, il ginocchio e la mano (pollice in primis) sono la sede principale dell’artrosi, una malattia molto diffusa in Italia. Questa patologia è caratterizzata dal consumo della cartilagine che riveste i capi ossei che vanno così a toccarsi, con conseguente maggior rigidità dell’articolazione che duole con il carico.

È bene sottolineare che il fattore di rischio più facilmente modificabile è il peso: la maggior parte delle articolazioni colpite infatti sono quelle che portano quei 15-20 kg di sovrappeso che un soggetto può avere in più”.

Le cure disponibili

“Per quanto riguarda l’artrosi disponiamo di terapie per il controllo del dolore e risultano promettenti le terapie rigenerative che utilizzando cellule potenti a livello locale, cercano di ristabilire il film di cartilagine scomparso”, ha concluso il professor Selmi.

 

L'articolo Dolore infiammatorio e malattie reumatiche, il prof. Selmi a Radio24 sembra essere il primo su Humanitas News.

Humanitas News

Dalla diagnosi alla cura: tutte le novità al Congresso dell’Associazione Italiana Studio Pancreas

Dal 5 al 7 ottobre Humanitas ha ospitato il Congresso nazionale dell’AISP, l’Associazione Italiana Studio Pancreas, presieduta dal professor Alessandro Zerbi, Responsabile di Chirurgia del Pancreas in Humanitas.

Al centro della tre giorni congressuale, che ha visto il contributo anche di importanti relatori stranieri, la pancreatologia sia dal punto di vista della ricerca di base sia dal punto di vista clinico, con un approfondimento sui progressi della diagnostica endoscopica in termini di nuovi strumenti (per esempio i nuovi aghi da istologia per le biospie ecoendoscopiche) e nuove tecniche (come le nuove tecniche bioptiche per le cisti pancreatiche).

Ampio spazio è stato inoltre dedicato alla terapia oncologica, con una particolare attenzione agli sviluppi della chirurgia mininvasiva dei tumori maligni del pancreas, un approccio che fino a poco tempo fa non si credeva applicabile per questo tipo di neoplasie.

La partecipazione dei medici attivi sul territorio

Come ci spiega il professor Zerbi: “Il Congresso ha visto un’ampia partecipazione e ha coinvolto moltissimi giovani. Si pensi che sono pervenuti 126 abstract di lavori condotti da giovani specialisti e di questi, 38 sono stati presentati in seduta plenaria durante il Congresso.

Per la prima volta abbiamo aperto il Congresso ai Medici di medicina generale e ai medici attivi sul territorio che hanno in carico i pazienti, ai rappresentanti delle Associazioni dei pazienti con tumore al pancreas, ai pazienti stessi e ai loro familiari, con l’obiettivo di confrontarci sulle tematiche principali inerenti la gestione del paziente a domicilio, che hanno un impatto notevole sulla quotidianità dei pazienti e dei loro cari. Vorremmo riuscire sempre più a garantire continuità assistenziale tra i centri ospedalieri e i medici del territorio, affinché la costruzione e il consolidamento di questa rete sostenga e aiuta i nostri pazienti in un momento così delicato e difficile come quello della malattia”, ha auspicato il professor Zerbi.

 

L'articolo Dalla diagnosi alla cura: tutte le novità al Congresso dell’Associazione Italiana Studio Pancreas sembra essere il primo su Humanitas News.

HUMANITAS Chi siamo
HUMANITAS Ricerca
HUMANITAS Università
HUMANITAS Pazienti internazionali