Chi siamo

Salva
oppure Registrati

Recupera Password

Humanitas

Humanitas è un ospedale ad alta specializzazione, centro di Ricerca e sede di insegnamento universitario.

All’interno del policlinico, accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale, si fondono centri specializzati per la cura dei tumori, delle malattie cardiovascolari, neurologiche ed ortopediche, oltre a un Centro Oculistico e a un Fertility Center. Humanitas è inoltre dotato di un Pronto Soccorso EAS ad elevata specializzazione.

Riconosciuto dal Ministero come Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS), Humanitas è punto di riferimento mondiale per la ricerca sulle malattie legate al sistema immunitario, dai tumori all’artrite reumatoide.

 

 

 

Humanitas promuove la salute, la prevenzione e la diagnosi precoce attraverso attività ambulatoriali e servizi avanzati e innovativi.
Le attività diagnostiche e terapeutiche offerte dall’ospedale incontrano i bisogni dei pazienti a livello locale, nazionale e internazionale. L’assistenza medica, supportata dalle migliori conoscenze specialistiche e integrata da un approccio multidisciplinare, è sostenuta da un’attività di ricerca continua volta a migliorare e personalizzare le cure. Humanitas ha sviluppato la sua organizzazione clinica istituendo centri di eccellenza specializzati per la cura dei tumori, delle malattie cardiovascolari, neurologiche, ortopediche e oculistiche – oltre a un Fertility Center – nei quali i pazienti sono seguiti da équipe multidisciplinari e da un’organizzazione dedicata.

Humanitas è considerato uno degli ospedali tecnologicamente più avanzati in Europa. Tra gli esempi più significativi, gli acceleratori lineari di ultima generazione (TrueBeam) per la radioterapia, sistemi chirurgici robotizzati (nuova frontiera per la chirurgia minimamente invasiva), laser di ultima generazione utilizzati in Oculistica, 5 Risonanze Magnetiche Nucleari, incluse una a 3 Tesla e una aperta, 2 PET-TC. Humanitas è anche dotato di EOS, un sistema per immagini di nuova generazione adatto alla ricostruzione in 3D e con livelli di esposizione ai raggi X drasticamente inferiori.

Humanitas ritiene fondamentale associare efficienza organizzativa e qualità clinica. Per questo è stato il primo policlinico italiano, ed uno dei pochi in Europa, ad essere certificato per la qualità da Joint Commission International (2002, 2006, 2009, 2012). Considerato da Harvard University come uno dei 4 ospedali più innovativi al mondo, Humanitas è un case study per il suo modello organizzativo che coniuga sostenibilità economica, sviluppo e responsabilità sociale.

Humanitas Research Hospital è l’ospedale capofila di un gruppo presente a Bergamo, Torino, Catania e Castellanza (Varese). 

 

Carta dei Servizi

 

 

Filosofia

Offrire alle persone servizi diagnostici e terapeutici di elevata qualità e specializzazione è la mission di Humanitas. L’attività quotidiana è orientata al miglioramento continuo di:

• efficacia della cura
• umanizzazione dell’assistenza
• efficienza della gestione
• innovazione della ricerca scientifica
• sviluppo professionale degli operatori
• formazione e didattica per le professioni sanitarie

 

La ricerca scientifica e la formazione delle professioni sanitarie, sia per il personale interno sia per operatori esterni, sono considerati elementi essenziali per migliorare continuamente i servizi forniti e mirare costantemente all’eccellenza qualitativa.

 

Humanitas e la prevenzione
Giocare d’anticipo è la strategia vincente per stare in salute. Anche le malattie più gravi possono essere prevenute (prevenzione primaria) o migliorate (prevenzione secondaria) con l’esercizio fisico e uno stile di vita sano. Humanitas è parte attiva in campagne sull’importanza degli stili di vita ed è da sempre attenta alla prevenzione e alla diagnosi precoce, grazie ai continui investimenti in competenze e tecnologie.

Storia

 

Le origini di Humanitas risalgono alla seconda metà degli anni ‘80 quando dall’incontro del prof. Nicola Dioguardi e Pier Carlo Romagnoli, allora Presidente di Reale Mutua, con Gianfelice Rocca e un gruppo di imprenditori, nacque l’idea di realizzare “un ospedale moderno, ben organizzato, efficiente, con il binomio medico-paziente al centro di tutto”.

 

1989

Techint conduce uno studio di fattibilità con la partecipazione di due società inglesi specializzate, la W.S. Atkins e la Bupa - The British United Association. Tra i progetti presentati viene scelto uno fra i più originali e avvenieristici, quello dell'architetto James Gowan. A Techint è assegnata la progettazione e realizzazione del complesso ospedaliero. Attraverso studi preliminari, il bacino di utenza viene individuato nell'area metropolitana a sud di Milano. L'obiettivo è realizzare una struttura con specialità di base e di livello superiore.

 

1996

Ultimata la costruzione dell’ospedale: il 4 marzo 1996 Humanitas apre le porte e accoglie il primo paziente.

 

1997

Entra in vigore la convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale per i servizi di ricovero.

 

1999

Nasce la Fondazione Humanitas con lo scopo di aiutare il paziente e chi lo assiste dal punto di vista pratico e psicologico.

 

2000

Humanitas diviene sede di insegnamento dell’Università degli Studi di Milano per il corso di laurea in Infermieristica, seguito poi da Medicina e Biotecnologie.

 

2002

Humanitas diventa case-study per il Master in Business Administration dell’Università di Harvard ed è il primo policlinico italiano a ottenere l’accreditamento di eccellenza da Joint Commission International, uno dei più importanti enti mondiali di certificazione della qualità ospedaliera.

 

2003

Inaugurazione del Pronto Soccorso EAS e della Radioterapia.

 

2005

Humanitas è riconosciuto dal Ministero della Salute come Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico. Nasce la Fondazione Humanitas per la Ricerca.

 

2007

Inaugurazione del Centro di Ricerca e Didattica.

 

2010

Nasce l’International Medical School in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano.

 

2012

La produzione scientifica di Humanitas raggiunge Impact Factor di 2.250 punti. Un risultato che pone l’istituto tra i primi IRCCS sul fronte della produzione scientifica.

 

2013

Ampliamento delle attività di diagnostica con nuove facilities.

 

2014

Nasce Humanitas University, ateneo dedicato alle Scienze mediche che nella prima fase di attività offre un corso di Laurea internazionale in Medicina e Chirurgia e un corso di Laurea in Infermieristica.

 

DIPARTIMENTI

 
DIPARTIMENTO CARDIOVASCOLARE
Direttore: MATTIA GLAUBER  
Cardiologia clinica MADDALENA LETTINO
Cardiochirurgia GIUSEPPE TARELLI
Chirurgia vascolare I PIERLUIGI GIORGETTI
Chirurgia vascolare II MARIA GRAZIA BORDONI
Ecocardiografia RENATO BRAGATO
Emodinamica, Cardiologia invasiva e Unità di cura coronarica PATRIZIA PRESBITERO
Elettrofisiologia ed Elettrostimolazione MAURIZIO GASPARINI

 

 

DIPARTIMENTO DI ONCOLOGIA
Direttore: ARMANDO SANTORO
Chirurgia toracica MARCO ALLOISIO
Oncologia medica ARMANDO SANTORO
Ematologia ARMANDO SANTORO
PET e Medicina Nucleare ARTURO CHITI
Senologia CORRADO TINTERRI
Radioterapia e Radiochirurgia MARTA SCORSETTI

Ginecologia Oncologica

DOMENICO VITOBELLO

 

 

DIPARTIMENTO DI CHIRURGIA GENERALE
Direttore: MARCO MONTORSI
Chirurgia generale e digestiva MARCO MONTORSI
Chirurgia generale oncologica  VITTORIO QUAGLIUOLO

Chirurgia epatica

GUIDO TORZILLI
Chirurgia esofago gastrica
UBERTO FUMAGALLI
Chirurgia pancreatica ALESSANDRO ZERBI

 

 

DIPARTIMENTO DI GASTROENTEROLOGIA
Direttore: ALBERTO MALESCI
Gastroenterologia clinica ALBERTO MALESCI
Endoscopia digestiva ALESSANDRO REPICI
Medicina generale ed Epatologia PIETRO INVERNIZZI
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell'intestino SILVIO DANESE

 

 

CHIRURGIE SPECIALISTICHE
Chirurgia plastica MARCO KLINGER
Oculistica PAOLO VINCIGUERRA
Otorinolaringoiatria ARTURO POLETTI
Urologia PIERPAOLO GRAZIOTTI

 

 

DIPARTIMENTO DI GINECOLOGIA E MEDICINA DELLA RIPRODUZIONE
Direttore: PAOLO LEVI SETTI
Ginecologia DOMENICO VITOBELLO
Ginecologia e Medicina della Riproduzione PAOLO LEVI SETTI

 

 

DIPARTIMENTO DI MEDICINA INTERNA
Direttore: MAURO PODDA
Centro Trombosi CORRADO LODIGIANI
Clinica medica RAFFAELLO FURLAN
Dermatologia MARCELLO MONTI
Diabetologia CESARE BERRA
Endocrinologia ANDREA LANIA
Medicina generale e Pneumologia MICHELE CICCARELLI
Nefrologia e Dialisi SALVATORE BADALAMENTI
Reumatologia e Immunologia clinica CARLO SELMI
Medicina d'urgenza SALVATORE BADALAMENTI

 

 

NEUROSCIENZE
Neurochirurgia MAURIZIO FORNARI
Neurochirurgia oncologica LORENZO BELLO
Neurologia d’Urgenza e Stroke Unit SIMONA MARCHESELLI
Neurologia II EDUARDO NOBILE-ORAZIO

 

 

ORTOPEDIE
Chirurgia della mano ALBERTO LAZZERINI
Ortopedia artroscopica e ricostruttiva del ginocchio ENRICO ARNALDI
Ortopedia del ginocchio e Traumatologia dello sport PIERO VOLPI
Ortopedia di spalla e gomito ALESSANDRO CASTAGNA
Ortopedia del piede e chirurgia mininvasiva LEONARDO MARADEI
Ortopedia pediatrica NICOLA PORTINARO
Ortopedia dell’anca e Chirurgia protesica GUIDO GRAPPIOLO
Traumatologia MARCO BERLUSCONI

 

 

DIPARTIMENTO DI RIABILITAZIONE E RECUPERO FUNZIONALE
Direttore: STEFANO RESPIZZI
Riabilitazione cardiorespiratoria STEFANO AGLIERI
Riabilitazione neurologica BRUNO BERNARDINI
Riabilitazione ortopedica STEFANO RESPIZZI

 

 

DIPARTIMENTO DIAGNOSTICA PER IMMAGINI
Direttore: LUCA BALZARINI
Ecografia PAOLA MAGNONI
Radiologia diagnostica LUCA BALZARINI
Radiologia oncologica e interventistica FABIO ROMANO LUTMAN
Neuroradiologia ALBERTO BIZZI

 

 

SERVIZI DIAGNOSTICI DI LABORATORIO
Anatomia patologica MASSIMO RONCALLI
Laboratorio di Analisi ALESSANDRO MONTANELLI

 

 

AREE INTENSIVE
Dipartimento di Anestesia e Terapia intensiva generale FERDINANDO RAIMONDI
Anestesia e Day Hospital chirurgico ROBERTA MONZANI
Anestesia e Terapia Intensiva cardiochirurgica MARIA MADDALENA VISIGALLI

IN EVIDENZA