COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

Cardio Center
+39 02 8224 4330
Ortho center
+39 02 8224 8225
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
cancer center
+390282246280
Dott. Maria Cristina D'Agostino

Dott. Maria Cristina D'Agostino

Aiuto e Responsabile Centro Terapia Onde d'Urto
Riabilitazione ortopedica
Fa parte del Ortho Center
PRENOTA UNA VISITA
Specialità

Io in Humanitas

Unità operativa
Riabilitazione Ortopedica
Aree mediche di interesse
Terapia con Onde d'Urto focali, con applicazione:
  • in Ortopedia e Fisiatria, per patologie tendinee, ossee ed articolari, oltre ad alcune patologie neurologiche, caratterizzate da spasticità;
  • in Medicina Rigenerativa dei Tessuti, ulcere, piaghe e "ferite difficili", sia di tipo cronico che acuto, post-traumatiche o di altra origine, cicatrici dolorose e distrofiche.

Utilizzo dei Fattori di Crescita Autologhi (PRP - Gel Piastrinico) come terapia infiltrativa, per il trattamento:

  • delle patologie dei Tendini (ed affini) (Epicondilite, Epitrocleite, Fascite plantare, Trocanterite, tendinopatia Achilleo), specie se refrattarie a terapie di tipo conservativo (incluse le onde d'urto);
  • delle patologie osteoarticolari di carattere degenerativo (condropatia, artrosi).

Neuromodulazione Interattiva: una forma particolare e selettiva di elettrostimolazione cutanea, che agisce, oltre che localmente, anche con un sistema di feedback a livello corticale centrale e che consente pertanto di ottenere, oltre ad un effetto antidolorifico locale, anche la stimolazione e l'accelerazione dei processi di guarigione stessi.

Riabilitazione funzionale e traumatologia dello sport, applicata o meno alla terapia con onde d'urto.

Nel corso degli anni, ha sviluppato ulteriore competenza e particolare interesse per i seguenti campi di interesse clinico:

  • patologie dei tendini (sia di tipo acuto che cronico), acquisendo competenze specifiche nella cura di queste malattie;
  • patologie della guarigione delle fratture (pseudoartosi e ritardi di consolidazione) e per le malattie vascolari dell'osso (osteonecrosi, osteocondropatie ed artrosi);
  • ferite difficili e disturbi della cicatrizzazione cutanea (trattabili con onde d'urto).
Aree di ricerca di interesse
  • Autrice di pubblicazioni di rilievo internazionale e nazionale.
  • Autrice di alcuni capitoli in pubblicazioni monografiche internazionali e nazionali nel campo delle onde d'urto, della medicina ortopedica e del recupero funzionale (riabilitazione).
  • Partecipa annualmente, in qualità di relatore, moderatore o docente, a congressi e corsi in ambito nazionale e internazionale, relativi ai settori diinteresse (onde d'urto, medicina rigenerativa tissutale e recupero funzionale).

Responsabile scientifico del Congresso "I Tendini dalla A alla Zeta" (24 - 25 Febbraio 2012, Istituto Clinico Humanitas, Milano).

Dal 2010 membro del panel dei peer reviewers della rivista scientifica Journal of Orthopaedics and Traumatology.

Specializzazione
Ortopedico e Traumatologo
Ulteriori informazioni di interesse
Dal Novembre 2015 è Istruttore Internazionale per il Corso di Certificazione Internazionale Onde d'Urto - ISMST.
Area Medica
Riabilitazione Ortopedica
Ulteriori informazioni di interesse
Dal Novembre 2015 è Istruttore Internazionale per il Corso di Certificazione Internazionale Onde d'Urto - ISMST.

Esperienze professionali

1996 - 2002
Ospedale San Raffaele - Milano, MILANO, Italia
Dirigente medico di I livello presso la Clinica Ortopedica dell'Ospedale San Raffaele, ha svolto attività chirurgica e di ricerca.
1991 - 1996
Istituto Ortopedico Gaetano PIni - Milano, MILANO, Italia
Penultimo Ruolo e Descrizione Attività
Attività clinica e di ricerca durante il Corso di Specializzazione in Ortopedia e Traumatologia

Formazione

06/11/1996
Ortopedico e Traumatologo
04/07/1991
Laurea in Medicina e Chirurgia
Università degli Studi di Milano

Ruolo accademico

Nome Università / Ente
Università Vita e Salute - Ospedale San Raffaele
Ruolo
Tutor
Descrizione attività
Attività didattica di integrazione alle lezioni accademiche del Corso di Anatomia e Patologia dell'Apparato Locomotore per gli studenti del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia. Valutazione degli studenti in sede di esame di profitto.
Ruolo precedente
Tutor

Attività Scientifiche

Nome dell'Ente
ISMuLT - International Society of Muscles, Ligaments and Tendons
Nazione
Italia
Incarico Ricoperto
Vice Chairman della Commissione Biofisica
Descrizione attività
Attività didattica di integrazione alle lezioni accademiche del Corso di Anatomia e Patologia dell'Apparato Locomotore per gli studenti del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia. Valutazione degli studenti in sede di esame di profitto.

L'Ospedale

Ospedale policlinico alle porte di Milano con centri specializzati per la cura di cancro, malattie cardio-vascolari, neurologiche ed ortopediche.

La ricerca

Il centro di Ricerca di Humanitas è un punto di riferimento mondiale per le malattie legate al sistema immunitario, dal cancro all’artrite reumatoide.

L'Università

L’ospedale Humanitas e Fondazione Humanitas per la Ricerca sono promotori di Humanitas University, ateneo non statale riconosciuto dal Ministero dell'Istruzione.

In evidenza

1. Percorso clinici multidisciplinari

Presso i centri specialistici di Humanitas (Cancer center, Cardio Center, Neuro Center, Ortho Center, Fertility Center, Centro Oculistico), è regola la collaborazione multidisciplinare di tutti gli specialisti – che possono intervenire nel percorso di cura del nostro paziente.

2. Lean e miglioramento continuo

Mettere al centro la qualità per noi significa essere filosoficamente disponibili come professionisti a metterci in discussione e a migliorare, individuando ogni area di possibile cambiamento e imparando dalle nostre esperienze.

3. Gli indicatori per misurare la qualità

Qualità, per noi, significa confrontarci in maniera trasparente e oggettiva con i risultati del nostro lavoro, in un percorso di miglioramento continuo basato su un’attenta analisi dei dati.