COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

Ortho center
+39 02 8224 8225
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
fertility center
+39 02 8224 4646
centro oculistico
+39 02 8224 2555
centro obesità
+39 02 8224 6970
Cardio Center
+39 02 8224 4330
cancer center
+39 02 8224 6280
Dott. Alessandro Randazzo

Dott. Alessandro Randazzo

Assistente
Oculistica
Fa parte del Centro Oculistico
PRENOTA UNA VISITA
Specialità

Io in Humanitas

Unità operativa
Oculistica
Ruolo in Ospedale
Assistente
Aree mediche di interesse
Svolge la sua attività occupandosi prevalentemente di chirurgia del segmento anteriore (cataratta, chirurgia rifrattiva, Cross-linking, ecc), di patologie retiniche mediche (retinopatia diabetica, degenerazione maculare senile), chirurgiche (distacco di retina, membrane premaculari, traumatismo bulbare) e trattamenti laser. Ha maturato una significativa esperienza nella chirurgia dell'occhio, effettuando più di 2.500 interventi sul segmento anteriore (cataratta, Cross-linking, chirurgia refrattiva), posteriore (distacco di retina, membrana premaculare, traumatismo bulbare) e chirurgia laser.
Aree di ricerca di interesse
È autore di pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali, capitoli di libri e relatore a congressi nazionali ed internazionali. Nel 2001 deposita un brevetto dal titolo “Trattamento farmacologico degli aloni notturni e delle immagini “fantasma” con parasimpaticomimetici diluiti (Aceclidina\Pilocarpina) dopo intervento di chirurgia rifrattiva”.
Specializzazione
Oculista
Ulteriori informazioni di interesse
Nel maggio del 1997 consegue l’abilitazione alla professione di Medico Chirurgo presso l’Ospedale Policlinico di Milano. Frequenta master di aggiornamento di chirurgia vitreo-retinica presso il reparto di oculistica dell’Ospedale di Pisa nel 2004 e 2008; presso l’Ospedale San Raffaele di Milano nel 2007; presso il reparto di oculistica dell’Ospedale di Ravenna nel 2006; presso il reparto di oculistica dell’Ospedale San Gerardo di Monza e il 40th Detachment Course diretto dalla Prof.ssa I. Kreissig nel 2005.
Area Medica
Oculistica
Ulteriori informazioni di interesse
Nel maggio del 1997 consegue l’abilitazione alla professione di Medico Chirurgo presso l’Ospedale Policlinico di Milano. Frequenta master di aggiornamento di chirurgia vitreo-retinica presso il reparto di oculistica dell’Ospedale di Pisa nel 2004 e 2008; presso l’Ospedale San Raffaele di Milano nel 2007; presso il reparto di oculistica dell’Ospedale di Ravenna nel 2006; presso il reparto di oculistica dell’Ospedale San Gerardo di Monza e il 40th Detachment Course diretto dalla Prof.ssa I. Kreissig nel 2005.

Esperienze professionali

1998 - 2001
Ospedale San Paolo - Milano, Milano, Italia
Nell’ambito del Corso di specializzazione in Oftalmologia presso la prima scuola di Milano, diretta dal Prof. Nicola Orzalesi, si occupa principalmente di glaucoma, patologie retiniche e chirurgia del segmento anteriore e posteriore.

Formazione

06/11/2001
Oculista
17/10/1996
Laurea in Medicina e Chirurgia
UNIVERSITA\' DEGLI STUDI DI MILANO

Attività Scientifiche

Nazione
Italia

L'Ospedale

Ospedale policlinico alle porte di Milano con centri specializzati per la cura di cancro, malattie cardio-vascolari, neurologiche ed ortopediche.

La ricerca

Il centro di Ricerca di Humanitas è un punto di riferimento mondiale per le malattie legate al sistema immunitario, dal cancro all’artrite reumatoide.

L'Università

L’ospedale Humanitas e Fondazione Humanitas per la Ricerca sono promotori di Humanitas University, ateneo non statale riconosciuto dal Ministero dell'Istruzione.

In evidenza

1. Percorso clinici multidisciplinari

Presso i centri specialistici di Humanitas (Cancer center, Cardio Center, Neuro Center, Ortho Center, Fertility Center, Centro Oculistico), è regola la collaborazione multidisciplinare di tutti gli specialisti – che possono intervenire nel percorso di cura del nostro paziente.

2. Lean e miglioramento continuo

Mettere al centro la qualità per noi significa essere filosoficamente disponibili come professionisti a metterci in discussione e a migliorare, individuando ogni area di possibile cambiamento e imparando dalle nostre esperienze.

3. Gli indicatori per misurare la qualità

Qualità, per noi, significa confrontarci in maniera trasparente e oggettiva con i risultati del nostro lavoro, in un percorso di miglioramento continuo basato su un’attenta analisi dei dati.