Venerdì 18 ottobre è la Giornata mondiale della menopausa; un’occasione preziosa per sensibilizzare e informare le donne rispetto a un momento tanto delicato.

Si parla di menopausa in seguito alla scomparsa del ciclo mestruale per almeno dodici mesi consecutivi, ma questo è solo uno degli effetti legati all’interruzione della produzione ormonale da parte dell’ovaio e alla perdita della capacità riproduttiva. La menopausa fisiologica si verifica in genere tra i 46 e i 55 anni di età.

In Humanitas una tavola rotonda

La menopausa può essere anche un momento per le donne per ripensare alla propria salute in un’ottica di prevenzione.

Proprio alla prevenzione senologica e dell’osteoporosi è dedicata la tavola rotonda organizzata in Humanitas per venerdì 18 ottobre, dalle 13.15 alle 14.00 presso l’auditorium al Building 2.

Interverranno la dottoressa Daniela Bernardi, Capo Sezione Autonoma Radiologia Senologica e Screening; il professor Andrea Lania, Responsabile di Unità Operativa Endocrinologia, Andrologia medica e Diabetologia; il professor Gherardo Mazziotti, Capo Sezione Ricerca, Diagnosi e Cura delle Malattie Osteometaboliche; la dottoressa Rosa Alba Valentina Portuesi, Unità Operativa Ginecologia e la dottoressa Stefania Della Ventura, Specialista in scienze dell’alimentazione.

La partecipazione è gratuita previa registrazione al seguente link.

Per l’occasione Humanitas mette anche a disposizione delle visite ginecologiche gratuite con somministrazione del questionario del profilo di rischio per l’osteoporosi.

È possibile prenotarsi a questo link: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-visita-ginecologiche-gratuite-open-day-menopausa-74834791877