Il professor Franco Servadei, ordinario di Neurochirurgia presso Humanitas University e presidente della Federazione Mondiale di Neurochirurgia, è stato nominato ‘Honorary Visiting Professor’ dell’Università di Cambridge “per il suo contributo nel campo della neurotraumatologia e della neurochirurgia globale”.

La collaborazione tra il prof. Servadei e il Dipartimento di Neurochirurgia di Cambridge è iniziata sei anni fa; negli ultimi tre anni si è concretizzata con la produzione di sei importanti pubblicazioni scientifiche, tra cui uno studio sui risultati clinici della craniectomia decompressiva pubblicato sul “New England Journal of Medicine”, una delle più prestigiose riviste di medicina.

“E’ un lavoro di scambio e di ricerca molto importante” visto che “grazie a questa nomina una volta all’anno sarò a Cambridge – una delle prime tre Università di Medicina del mondo, dopo Harvard e Oxford – per insegnamenti, incontri e conferenze” ha spiegato Servadei. Un’occasione, ha aggiunto, “che arricchisce anche il patrimonio di Humanitas: il professor Peter Hutchinson, infatti, già Direttore della Neurochirurga di Cambridge, è stato nominato a sua volta Visiting Professor presso Humanitas, dove terrà lezioni e conferenze nella settimana dalla 6 al 10 maggio 2019”.

Nella tre giorni che ha anticipato la nomina – dal 26 a l 28 novembre – il prof. Franco Servadei ha tenuto una serie di incontri per programmare le future collaborazioni di ricerca, che si focalizzeranno nel campo del danno cerebrale acuto primario (come ad esempio trauma cranico, ischemia celebrale, lesioni emorragiche acute) tra Humanitas NeuroCenter (diretto dalla Prof. Matteoli) e il dipartimento di Neuroscienze di Cambridge University. Inoltre ha tenuto, in occasione del Grand Round, una lecture dal titolo “Management of traumatic brain injury. Past, present and future”.