Si terrà dal 14 al 16 giugno, presso Humanitas di Rozzano, la nona edizione di IMAGE, l’International Management Advanced Gastroenterology & Endoscopy, il corso internazionale di endoscopia diretto da tre specialisti di Humanitas: il professor Alessandro Repici, Responsabile di Endoscopia Digestiva, la dottoressa Silvia Carrara, Responsabile di Ecoendoscopia, e il dottor Andrea Anderloni, Responsabile di Endoscopia Operativa Bilio-Pancreatica.

Il corso verterà sulle ultime innovazioni a livello internazionale nell’ambito della gastroenterologia e dell’endoscopia digestiva, dalla diagnosi alle procedure operative endoscopiche più avanzate.

La faculty di IMAGE

La faculty è composta da specialisti di calibro internazionale, la cui esperienza contribuisce a rendere IMAGE un evento di altissimo livello, con l’obiettivo di migliorare le conoscenze dei partecipanti, creando un legame tra la pratica clinica quotidiana e le più recenti innovazioni tecnologiche dell’endoscopia interventistica.

I temi delle lectures

Il programma scientifico di IMAGE prevede letture sulle più recenti innovazioni in endoscopia:

  • tecniche di resezione endoscopica;
  • nuove frontiere dell’endoscopia terapeutica: dall’endoscopia bariatrica alle tecniche anti-reflusso;
  • colonscopia di qualità: dalla preparazione intestinale ottimale, al microbiota, alla cromoendoscopia;
  • ecoendoscopia interventistica: dai drenaggi ecoendo-guidati, alle nuove terapie oncologiche, alla terapia endovascolare.
  • nuove molecole per le malattie infiammatorie croniche intestinali.

Le sessioni di endoscopia live

Oltre alle letture, vi saranno sessioni di endoscopia live dalle 5 sale endoscopiche di Humanitas (più 2 sale chirurgiche a supporto) che lavoreranno in contemporanea.

In diretta dal building 2 infatti, alcuni tra i massimi esperti mondiali di endoscopia si integreranno al team di endoscopia di Humanitas, guidato dal prof. Repici, ed eseguiranno live alcune procedure operative endoscopiche, mostrando come gestire al meglio i casi più complessi che verranno loro presentati.

I partecipanti avranno dunque l’occasione di vedere in diretta l’esecuzione di importanti interventi, condotti da grandi specialisti che si avvarranno delle più innovative apparecchiature oggi disponibili. IMAGE infatti vedrà anche la presenza delle principali aziende produttrici di apparecchiature e devices utili in endoscopia.

Women in Interventional Endoscopy

Sarà inoltre presente uno stand dedicato al WIE group, “Donne in Endoscopia Interventistica”, un gruppo di recente formazione per iniziativa di Amrita Sethi, Associate Professor presso la Columbia University (New York).

“Un’organizzazione che vuole aiutare a promuovere le donne nell’ambito dell’endoscopia interventistica e contribuire a creare una rete al femminile, che ci consenta di aiutarci e promuoverci le une con le altre”, aveva spiegato la stessa professoressa Sethi nel corso di una lecture in Humanitas lo scorso anno.

Le donne dell’endoscopia interventistica saranno liete di condividere gli obiettivi dell’associazione con chi volesse maggiori informazioni, anche riguardo alla formazione e ai programmi di training.

Tutti gli interventi del corso disponibili sul sito

Un’altra novità riguarda l’innovazione digitale: sul sito http://www.imageliveendoscopy.com i partecipanti avranno modo di rivedere e riascoltare tutti gli interventi del corso, che saranno disponibili dopo circa 15 minuti dalla fine dell’intervento stesso.

Per ulteriori informazioni e per consultare il programma di IMAGE 2018: http://www.imageliveendoscopy.com