COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225
Dr. Luigi giovanni Manfredi

Dr. Luigi giovanni Manfredi

MEDICO
PRENOTA UNA VISITA
Specialità

Io in Humanitas

Ruolo in Ospedale
Medico
Aree mediche di interesse

-Esperienza clinica in Neurologia Generale e in particolare nelle patologie del sistema nervoso centrale e periferico e della malattie neuro-muscolari    

- Esperienza clinica consolidata nel trattamento farmacologico e non farmacologico delle malattie neurodegenerative sia motorie che cognitive (Alzheimer, Parkinson) nonché dell’influenza della alimentazione su queste malattie.

- Esperienza clinica e di ricerca nell’ambito della neurofisiologia clinica del sistema nervoso occupandosi di Elettroencefalografia in veglia ed in sonno, Elettromiografia, Potenziali Evocati Multimodali: Visivi, Acustici, Somato-sensoriali e Motori.

- Esperienza clinica sviluppata con la specializzazione in Psicoterapia nella valutazione e trattamento dei problemi relativi alle disfunzioni psichiche quali la depressione e le diverse forme di nevrosi.

- Esperienza clinica e di ricerca nell'ambito dell'epilessia e delle sue complicanze nel bambino e nell'adulto.  Dal punto di vista farmacologico si sono evidenziati di recente progressi che riducono sensibilmente gli effetti collaterali dei principi attivi utilizzati.


Aree di ricerca di interesse

Disturbi della Memoria

Demenze Degenerative

Malattia di Parkinson, Parkinsonismi e Disturbi del Movimento

Disturbi del Sonno e dei Sogni

Malattie muscolari primitive e malattie neuromuscolari


Specializzazione
Neurologia e Psicoterapia
Ulteriori informazioni di interesse

Formazione

1970: Maturità classica al liceo Manzoni di Milano.
1971: Iscrizione presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’ Università di Milano
1972- 1973: allievo interno presso l'Istituto di Anatomia Umana Normale e di Biochimica
1974-1976: allievo interno presso l'Istituto di Neurologia
1977: Laurea in Medicina e Chirurgia con il massimo dei voti presso l’ Università di Milano con una tesi sperimentale dal titolo: "Patologia della membrana cellulare nella distrofia muscolare di Duchenne"
1977: Abilitazione all’ esercizio della professione medica.
1981: Specializzazione in Neurologia presso l’Università di Milano.
1988: Specializzazione in Pediatria presso l’Università di Milano.
1989: Idoneità Nazionale a Primario di Neurologia
2003: Diploma di Formazione Manageriale per dirigente di Strutture Complessa rilasciato dalla Scuola di Direzione in Sanità della Regione Lombardia.
2004: Specializzazione in Psicoterapia presso la Scuola di Psicoterapia ed Analisi Transazionale di Milano

 

Corsi e formazione all’ estero

Nel 1984/1985 ha frequentato in qualità di "Visiting Professor" del Department of Neurology della Columbia University di New York lavorando con il Prof. S. Di Mauro alla diagnosi clinica e di laboratorio delle malattie metaboliche mitocondriali encefaliche e muscolari

Dal 1990 al 1999 ha frequentato i "Seminari di metodologia per l' utilizazione clinica dell' EEG" tenuto dalla Prof. Anne Beamanoir e coordinato dalla dott.ssa Laura Mira presso l' Ospedale Buzzi di Milano

Nel settembre 1991 partecipa all' "XI corso di cultura in Elettromiografia e Neurofisiologia Clinica" organizzato dall' Universita' di Ferrara

Nell’ settembre 1992 frequenta il Department of Clinical Neurophysiology presso l' University Hospital Hvidovre Danmark sotto la direzione della prof.ssa Brigit Blatt Lyon

Nel novembre 1992 partecipa al "6° corso di aggiornamento in Epilettologia/1° corso avanzato" organizzato dalla Cattedra di Neurofisiologia Clinica dell'Università di Milano a Gargnano

https://it.linkedin.com/in/luigi-giovanni-manfredi-73338a30

Area Medica
Neurologia
Macro unità operativa
Medicina
Patologie
Disturbi della memoria e varie forme di Demenze
Ulteriori informazioni di interesse

Produzione scientifica: numerose partecipazioni in qualità di relatore a congressi scientifici nazionali e internazionali. Editore di libri e di numerosi capitoli relativi agli argomenti di interesse su libri scientifici nazionali ed esteri, oltre 90 pubblicazioni su riviste scientifiche nazionali ed estere. Inoltre ha partecipato a numerosi studi con particolare riferimento alla ricerca epidemiologica della demenza e nei Trials Clinici Multicentrici, protocolli diagnostici e linee guida sulla Malattia di Alzheimer, nell'ambito dei progetti dell'Unità Speciale Piano Regionale Sperimentale Alzheimer.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/?term=Manfredi+L%2C

E’ membro attivo della SINDEM (Società Italiana di Neurologia per lo studio delle demenze).

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Recenti pubblicazioni su PUBMED:

Increased cortical inhibition induced by apomorphine in patients with Parkinson's disease.

Manfredi L, Garavaglia P, Beretta S, Pellegrini G.

Neurophysiol Clin. 1998 Feb;28(1):31-8.

Reliability of the El Escorial diagnostic criteria for amyotrophic lateral sclerosis.

Beghi E, Balzarini C, Bogliun G, Logroscino G, Manfredi L, Mazzini L, Micheli A, Millul A, Poloni M, Riva R, Salmoiraghi F, Tonini C, Vitelli E; Italian ALS Study Group.

Neuroepidemiology. 2002 Nov-Dec;21(6):265-70.

Duodenal levodopa infusion for advanced Parkinson's disease: 12-month treatment outcome.

Antonini A, Isaias IU, Canesi M, Zibetti M, Mancini F, Manfredi L, Dal Fante M, Lopiano L, Pezzoli G.

Mov Disord. 2007 Jun 15;22(8):1145-9

Duodenal levodopa infusion improves quality of life in advanced Parkinson's disease.

Antonini A, Mancini F, Canesi M, Zangaglia R, Isaias IU, Manfredi L, Pacchetti C, Zibetti M, Natuzzi F, Lopiano L, Nappi G, Pezzoli G.

Neurodegener Dis. 2008;5(3-4):244-6. doi: 10.1159/000113714. Epub 2008 Mar 6

Prevalence and features of peripheral neuropathy in Parkinson's disease patients under different therapeutic regimens.

Mancini F, Comi C, Oggioni GD, Pacchetti C, Calandrella D, Coletti Moja M, Riboldazzi G, Tunesi S, Dal Fante M, Manfredi L, Lacerenza M, Cantello R, Antonini A.

Parkinsonism Relat Disord. 2014 Jan;20(1):27-31. doi: 10.1016/j.parkreldis.2013.09.007. Epub 2013 Sep 25.

Italian Frontotemporal Dementia Network (FTD Group-SINDEM): sharing clinical and diagnostic procedures in Frontotemporal Dementia in Italy.

Borroni B1, Turrone R, Galimberti D, Nacmias B, Alberici A, Benussi A, Caffarra P, Caltagirone C, Cappa SF, Frisoni GB, Ghidoni R, Marra C, Padovani A, Rainero I, Scarpini E, Silani V, Sorbi S, Tagliavini F, Tremolizzo L, Bruni AC; FTD Group-SINDEM.

Neurol Sci. 2015 May;36(5):751-7. doi: 10.1007/s10072-014-2033-9. Epub 2014 Dec 21.

The Italian dementia with Lewy bodies study group (DLB-SINdem): toward a standardization of clinical procedures and multicenter cohort studies design.

Bonanni L, Cagnin A, Agosta F, Babiloni C, Borroni B, Bozzali M, Bruni AC, Filippi M, Galimberti D, Monastero R, Muscio C, Parnetti L, Perani D, Serra L, Silani V, Tiraboschi P, Padovani A; DLB-SINdem study group.

Neurol Sci. 2017 Jan;38(1):83-91. doi: 10.1007/s10072-016-2713-8. Epub 2016 Sep 13.

Delayed Gastric Emptying in Advanced Parkinson Disease: Correlation With Therapeutic Doses.

Bestetti A, Capozza A, Lacerenza M, Manfredi L, Mancini F.

Clin Nucl Med. 2017 Feb;42(2):83-87. doi: 10.1097/RLU.0000000000001470.

The association of cognitive reserve with motor and cognitive functions for different stages of Parkinson's disease.

Guzzetti S, Mancini F, Caporali A, Manfredi L, Daini R.

Exp Gerontol. 2019 Jan;115:79-87. doi: 10.1016/j.exger.2018.11.020. Epub 2018 Nov 28.


Esperienze professionali

2002 - aprile 2017
Humanitas San Pio X , MI, Italia


2002- 2016: Responsabile del Servizio di Neurologia della Casa di Cura San Pio X di Milano

2005 ad oggi Responsabile dell’Ambulatorio per i Disturbi della Memoria e del Centro Alzheimer della Casa di Cura Humanitas - San Pio X di Milano
2016 ad oggi: svolge attività neurologica clinica ambulatoriale e di ricovero presso la Casa di Cura Humanitas San Pio X di Milano
2016 ad oggi: svolge anche attività strumentale neurologica (EMG ed EEG) presso la Casa di Cura Humanitas San Pio X di Milano.


1989 - 2001
Ospedale Generale di Zona Valduce di Como - Milano, Mi, Italia
Penultimo Ruolo e Descrizione Attività

1989-2002: Aiuto Neurologo, quindi Dirigente Medico di I° livello di ruolo presso la Divisione di Neurologia dell’Ospedale Valduce di Como con rapporto di lavoro a tempo pieno e medico responsabile del Servizio di Neurofisiologia Clinica dell’Ospedale Valduce
1989-2002: Medico responsabile di sala, reparto di Neurologia dell’ Ospedale Valduce di Como


Formazione

1981
Diploma di specializzazione in Neurologia
Università degli Studi di Milano, Milano Italia
1977
Laurea in Medicina e Chirurgia
Università degli Studi di Milano, Milano Italia

Attività Scientifiche

Nome dell'Ente
Department of Neurology della Columbia University di New York
Nazione
USA
Incarico Ricoperto
"Visiting Professor"
Descrizione attività
Ha lavorato negli anni 1984/1985 con il Prof. S. Di Mauro ed il Prof. D. DeVivo alla diagnosi clinica e di laboratorio delle malattie metaboliche mitocondriali encefaliche e muscolari

L'Ospedale

Ospedale policlinico alle porte di Milano con centri specializzati per la cura di cancro, malattie cardio-vascolari, neurologiche ed ortopediche.

La ricerca

Il centro di Ricerca di Humanitas è un punto di riferimento mondiale per le malattie legate al sistema immunitario, dal cancro all’artrite reumatoide.

L'Università

L’ospedale Humanitas e Fondazione Humanitas per la Ricerca sono promotori di Humanitas University, ateneo non statale riconosciuto dal Ministero dell'Istruzione.

In evidenza

1. Percorso clinici multidisciplinari

Presso i centri specialistici di Humanitas (Cancer center, Cardio Center, Neuro Center, Ortho Center, Fertility Center, Centro Oculistico), è regola la collaborazione multidisciplinare di tutti gli specialisti – che possono intervenire nel percorso di cura del nostro paziente.

2. Lean e miglioramento continuo

Mettere al centro la qualità per noi significa essere filosoficamente disponibili come professionisti a metterci in discussione e a migliorare, individuando ogni area di possibile cambiamento e imparando dalle nostre esperienze.

3. Gli indicatori per misurare la qualità

Qualità, per noi, significa confrontarci in maniera trasparente e oggettiva con i risultati del nostro lavoro, in un percorso di miglioramento continuo basato su un’attenta analisi dei dati.