COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Carciofo

Che cos'è il carciofo?

Il carciofo (Cynara scolymus) è un ortaggio appartenente alla famiglia delle Asteraceae. Conosciuto già da Egizi, Greci e Romani, sembra essere stato introdotto in Europa dagli Arabi.

 

 

Quali sono le proprietà nutrizionali del carciofo?

100 g di carciofi crudi apportano 47 Calorie suddivise come segue:

  • 49% proteine
  • 43% carboidrati
  • 8% lipidi

 

In particolare, in 100 g di carciofi crudi si trovano:

 

Il carciofo è fonte di alfa carotene, luteina e zeaxantina, cinerina, sesquiterpeni lattonici, silimarina, acido caffeico e acido ferulico.

 

 

Quando non mangiare il carciofo?

Il carciofo può interferire con l'assunzione dei diuretici. In caso di dubbi è bene chiedere consiglio al proprio medico.

 

 

Stagionalità del carciofo

I carciofi sono presenti sul mercato in due tipi di varietà: autunnali e primaverili. Per questo è reperibile sia a ottobre-novembre che da gennaio fino a maggio-giugno.

 

 

Possibili benefici e controindicazioni del carciofo

Il carciofo promuove il buon funzionamento dell'intestino e riduce il rischio di cancro al colon apportando un buon quantitativo di fibre. Queste ultime, insieme a cinerina e sesquiterpeni lattonici, aiutano anche a ridurre i livelli ematici di colesterolo. Il carciofo è inoltre fonte di molecole caratterizzate da proprietà antiossidanti che aiutano a difendere l'organismo dall'azione dei radicali liberi e di vitamine del gruppo B, importanti per il buon funzionamento del metabolismo. In particolare, la vitamina B9 (fornita dal carciofo sotto forma di folati) promuove lo sviluppo corretto del sistema nervoso nelle prime fasi della gravidanza. La vitamina K è invece utile per la salute delle ossa e del cervello, il potassio protegge la salute cardiovascolare, il rame e il ferro sono importanti per la produzione dei globuli rossi.

 

 

 

Disclaimer
Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un'alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.