COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Sardina o sarda

Che cos'è la sardina?

La sardina (Sardina pilchardus), nota anche come sarda o sardella, è un pesce dalla carne tenera che si presta a molte tipologie di lavorazioni e conservazioni e a essere utilizzata in molte ricette. La sardina è molto diffusa nel Mediterraneo e nell'Atlantico orientale.
Lunga solitamente intorno ai 20-25 centimetri, la sardina è piccola e compatta e ricoperta di squame ben allineate di color argento-verde con una fascia azzurra sui fianchi.

 


Quali sono le proprietà nutrizionali?

100 grammi di sardina fresca apportano 129 Calorie ripartite come segue:

  • 64% proteine
  • 31% lipidi
  • 5% carboidrati

 

In particolare 100 grammi di sardina fresca contengono:

 

 

Quando non mangiare la sardina?

È bene evitare il consumo di sardine nel caso in cui si stia seguendo una terapia farmacologica a base di isoniazide (farmaco per la cura della tubercolosi).

 

 

Stagionalità della sardina

La pesca delle sardine viene praticata in tutti i periodi dell'anno, ma quelle pescate in primavera sono le più apprezzate.

 

 

Possibili benefici e controindicazioni della sardina

Le sardine, come il salmone e lo sgombro, sono pesci detti "grassi" per l'alto livello di grassi contenuti nelle loro carni (31%): particolarità che risulta essere un valore aggiunto per l'elevata presenza degli acidi grassi omega 3 che, riducendo i livelli di trigliceridi e di colesterolo nel sangue, risultano protettivi nei confronti di cuore e vasi sanguigni. Grazie al contenuto di vitamine e minerali, le sardine risultano poi essere ottime fonti di sostanze antiossidanti.

 

È bene astenersi dal consumo di questo pesce in caso di allergia. È consigliabile evitare il consumo di sardine nel caso in cui si soffra di gotta o si abbia familiarità con questa patologia. Le sardine sotto sale - molto diffuse in Italia - vanno poi consumate con cautela dai soggetti che soffrono di ipertensione.

 

 


Disclaimer
Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un'alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.