COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225

Tumore alla carotide

D. Gentile Dott.ssa Scorsetti desidero avere un parere sul caso di un paraganglioma al glomo carotideo sinistro,già operato. Non del tutto asportato, si è accresciuto. Inutile anche una chemio-embolizzazione. Adesso ha compromesso il faringe, causando sintomi da compressione sulle strutture anatomiche contigue, ed è arrivato alla base cranica. Qualcuno suggerisce il trattamento radioterapico, contestato da qualche altro perché la massa non risponderebbe e, inoltre, potrebbe avviare una degenerazione carcinomatosa. Altri medici hanno prospettato un intervento di chirurgia maxillo-facciale, altamente demolitivo, che potrebbe lasciare "in situ" parte della neoplasia. Intanto, la disfagia e la disfonia (paralisi di una corda vocale) imperano assieme a qualche episodio di difficoltà respiratoria. Cosa suggerirebbe? Cordiali Saluti.





R. Gentile utente, il caso è complesso e merita una valutazione attenta prendendo visione diretta degli esami radiologici (RMN\TAC) e facendo una valutazione clinica sulla sintomatologia della paziente. Il caso può essere discusso collegialmente, anche con otorino o chirurgo maxillo facciale scegliendo la strategia terapeutica più adeguata. Non escludo che data l'estensione della malattia e la sintomatologia attualmente presente, la paziente possa giovarsi di un trattamento radioterapico. Sono disponibile per valutare il caso. Distinti Saluti.