COME TI POSSIAMO AIUTARE?

centralino

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI PRIVATE

Prenota una visita in privato o con assicurazione telefonicamente, oppure direttamente online CLICCANDO QUI

cancer center
+39 02 8224 6280
Cardio Center
+39 02 8224 4330
centro obesità
+39 02 8224 6970
centro oculistico
+39 02 8224 2555
fertility center
+39 02 8224 4646
centro odontoiatrico
+39 02 8224 6868
Centro per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino
+39 02 8224 8282
Lab Centro Diagnostico Privato
+39 02 8224 8224
Ortho center
+39 02 8224 8225
Prof. Giuseppe Scotti

Prof. Giuseppe Scotti

Senior Consultant - Neuro Center
Radiologia Diagnostica
Fa parte del Neuro Center
PRENOTA UNA VISITA
Specialità

Io in Humanitas

Unità operativa
Neuroradiologia
Aree mediche di interesse
Neuroradiologia diagnostica e interventistica Neuroradiologia pediatrica Malattie demielinizzanti Neoplasie cerebrali Malattie del midollo spinale e della colonna vertebrale Malattie cerebrovascolari Malattie degenerative Epilessia Imaging funzionale
Aree di ricerca di interesse
Neuroradiologia interventistica Risonanza magnetica Patologia neonatale e pediatrica Ha più di 300 pubblicazioni in esteso su riviste indicizzate (1968-2011) e un Impact Factor totale > 1000. Ha, inoltre, pubblicato tre libri e quindici capitoli in altri volumi.
Specializzazione
Neuroradiologo
Area Medica
Neuroradiologia

Esperienze professionali

1987 - 2011
Ospedale San Raffaele - Milano, Milano, Italia
Dal 1987 al 2011: Direttore dell'Unità Operativa di Neuroradiologia. Dal 2002 al 2011: Direttore del Centro di Eccellenza C.E.R.M.A.C. per la ricerca MRI (3 Tesla) finanziata dal Ministero dell'Università e Ricerca Scientifica. Dal 2007 al 2011: Direttore del Dipartimento "Distretto Testa Collo".
1971 - 1980
Montreal Neurological Institute and Hospital e The Hospital for Sick Children di Toronto , Canada
Penultimo Ruolo e Descrizione Attività
Dal 1971 al 1973: Resident presso il Servizio di Neuroradiologia del Montreal Neurological Institute. Dal 1975 al 1976: Assistente presso il Servizio di Neuroradiologia del Montreal Neurological Institute. Dal 1979 al 1980: Assistente presso il Servizio di Neuroradiologia del The Hospital for Sick Children di Toronto.

Formazione

1975
Neuroradiologo
15/07/1963
Laurea in Medicina e Chirurgia
Università degli Studi di Milano

Ruolo accademico

Nome Università / Ente
Università degli Studi di Milano
Ruolo
Assistente e Professore
Descrizione attività
Nel 1968: Assistente Universitario Incaricato. Nel 1969: Assistente Universitario di Ruolo. Nel 1983: Professore Associato di Neuroradiologia. Nel 1983: Visiting Fellow di Neuroradiologia presso la New York University - USA. Nel 1986: Visiting Professor di Neuroradiologia presso la University of California - San Francisco - USA.
Ruolo precedente
Assistente e Professore

Attività Scientifiche

Nome dell'Ente
Associazione Italiana di Neuroradiologia
Nazione
Italia
Descrizione attività
Nel 1968: Assistente Universitario Incaricato. Nel 1969: Assistente Universitario di Ruolo. Nel 1983: Professore Associato di Neuroradiologia. Nel 1983: Visiting Fellow di Neuroradiologia presso la New York University - USA. Nel 1986: Visiting Professor di Neuroradiologia presso la University of California - San Francisco - USA.

L'Ospedale

Ospedale policlinico alle porte di Milano con centri specializzati per la cura di cancro, malattie cardio-vascolari, neurologiche ed ortopediche.

La ricerca

Il centro di Ricerca di Humanitas è un punto di riferimento mondiale per le malattie legate al sistema immunitario, dal cancro all’artrite reumatoide.

L'Università

L’ospedale Humanitas e Fondazione Humanitas per la Ricerca sono promotori di Humanitas University, ateneo non statale riconosciuto dal Ministero dell'Istruzione.

In evidenza

1. Percorso clinici multidisciplinari

Presso i centri specialistici di Humanitas (Cancer center, Cardio Center, Neuro Center, Ortho Center, Fertility Center, Centro Oculistico), è regola la collaborazione multidisciplinare di tutti gli specialisti – che possono intervenire nel percorso di cura del nostro paziente.

2. Lean e miglioramento continuo

Mettere al centro la qualità per noi significa essere filosoficamente disponibili come professionisti a metterci in discussione e a migliorare, individuando ogni area di possibile cambiamento e imparando dalle nostre esperienze.

3. Gli indicatori per misurare la qualità

Qualità, per noi, significa confrontarci in maniera trasparente e oggettiva con i risultati del nostro lavoro, in un percorso di miglioramento continuo basato su un’attenta analisi dei dati.